Migliori Cantine d'Italia

Vino e Data Visualization

Dopo qualche mese di lavoro siamo riusciti a localizzare un grande numero di cantine tra le migliori d’Italia.
Lo scopo del progetto lo sapete: valorizzare il territorio vicino a noi attraverso il vino e attraverso l’incontro delle persone che lo fanno.
Uno scambio di esperienze e di passione insomma.
StradeDiWine però ci dice molto altro.

Guardando però la mappa completa dell’Italia emerge un contenuto informativo diverso ed ulteriore che arricchisce la funzionalità di StradeDiWine.

Questa visualizzazione permette di individuare abbastanza facilmente i territori e le zone che forniscono delle eccellenze dal punto di vista enologico.
È possibile seguire le pianure, aree particolari, la presenza di acqua e la morfologia del paese che è in grado di supportare la presenza della vite e a fargli produrre con la sapienza e l’impegno del viticoltore degli ottimi prodotti.

Per il nostro lavoro, che non è associato al vino, siamo usi elaborare una grande mole di dati. La visualizzazione del dato è un aspetto cruciale perché il contenuto informativo di una immagine è di molto superiore al contenuto informativo di una semplice tabella.

Ecco che dunque in un ritorno circolare tra passione e lavoro ci siamo fatti delle domande molto semplici: la prima delle quali è come rapportare le zone in cui è vengono prodotti dei vini di eccellenza e la presenza di acqua dolce.
Un esercizio accademico senza pretese nato dalle notizie visuali che sono emerse dalla nostra app.

La durezza dell’acqua

In questa immagine presa da Wikipedia possiamo notare tramite i colori la presenza più o meno massiccia di acqua dolce povera di ioni calcio e magnesio (più chiara) e di acqua dura (più scura).


Confrontando le due mappe è possibile scoprire come alcune delle zone di eccellenza corrispondano effettivamente, ma come era intuibile, alla maggiore presenza di acqua dolce.

Era un piccolo excursus che volevamo condividere con voi.
Scaricate l’app StradeDiWine e controllate coi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *